Dopo i primi giorni di incontri, dibattiti e lecture sulle scienze biomediche, che sono stati seguiti con straordinaria partecipazione da un pubblico numeroso e attento, il FESTIVAL DELLA SCIENZA MEDICA. LA LUNGA VITA, ideato e progettato da Fabio Roversi Monaco, si avvia alla conclusione.

Bologna medicina

All’inizio della mattinata di domani, domenica 10 maggio, quarto ed ultimo giorno del Festival, il programma prevede due interessanti incontri. Elena Cattaneo e Gianvito Martino affronteranno il tema della ricerca nel campo delle malattie neurodegenerative (Elena Cattaneo, insieme a Walter Ricciardi, interverrà anche nel pomeriggio sul costo della longevità in rapporto alla medicina, alla ricerca e alla politica). Franco Bazzoli e Peter Malfertheiner ripercorrano la storia della scoperta del piccolo batterio dell’Helicobacter Pylori, che ha rivoluzionato le conoscenze su diverse malattie del tratto digestivo superiore.

La giornata proseguirà con diversi appuntamenti legati ad argomenti di grande attualità: Michele Baccarani e Michele De Luca interverranno su Cellule staminali tra scienza e pseudoscienza, Alberto Mantovani su Immunità e cancro: un sogno che si avvera e Mark Hanson su Homo senescens: evoluzione, sviluppo e invecchiamento.

Non mancheranno, oltre all’iniziativa “Una visita nella corsia della Storia con Maurilio Marcacci. Ortopedico e Sport, Medico della Salute”, approfondimenti su La Medicina personalizzata in oncologia, Il Cristo guaritore: una figura nella storia delle chiese, La coscienza del dolore fisico, L’osteoporosi.

Tra i relatori previsti: Elena Cattaneo, Gianvito Martino,Franco Bazzoli, Peter Malfertheiner, Maurilio Marcacci, Stefano Aldo Pileri, Michele Baccarani, Michele De Luca, Giovanni De Girolamo, Valentina Mantua, Alberto Melloni, Antonio Guerci, Arnaldo Benini, Alberto Mantovani, Mark Hanson, Maria Luisa Brandi, Walter Ricciardi.

Anche domenica 10 maggio si terranno letture di brevi testi dalla letteratura italiana al Policlinico di S. Orsola Mensa PAD. 2, e concerti da camera – Musica in sala d’aspetto all’Hospice Bentivoglio Fondazione Seràgnoli e al Policlinico di S. Orsola PAD. 5 Atrio.

Durante il periodo del Festival, all’apertura del Museo di Palazzo Poggi e di Santa Maria della Vita e San Colombano si aggiungono una mostra dal “The Burns Archive”, nel cortile dell’Archiginnasio, e la mostra “Curare e Guarire”, presso la Sala degli Atti di Palazzo Re Enzo.

Il FESTIVAL DELLA SCIENZA MEDICA. LA LUNGA VITA è un’iniziativa ideata e progettata da Fabio Roversi Monaco, promossa dalla Fondazione Cassa di Risparmio in Bologna con il concorso di Genus Bononiae. Musei nella Città, in collaborazione con Intesa Sanpaolo e Carisbo, che si propone di indagare i molti aspetti, i vari profili e le grandi passioni che accompagnano lo sviluppo delle scienze biomediche.

Bologna Medicina nasce dall’incontro di un’opportunità con molte necessità. Era opportuno, indiscutibilmente, che il discorso sulla Medicina tornasse al centro del dibattito pubblico nella sede che ne ha visto nascere la prima moderna scuola. Basta passeggiare tra i Portici di questa meravigliosa città medievale per imbattersi, ad ogni piè sospinto, nei luoghi che hanno accompagnato lo sviluppo della disciplina: il teatro anatomico, il cortile dell’Archiginnasio con l’aula conferenze della società medico chirurgica, il Sant’Orsola, il Rizzoli, il Portico della Morte, il Museo delle cere anatomiche… un elenco infinito. Bologna è la Medicina.

Il programma è consultabile al sito www.bolognamedicina.it

facebook: https//www.facebook.com/BolognaMedicina2015

twitter: https//twitter.com/BolognaMedicina

Tutti gli eventi del FESTIVAL DELLA SCIENZA MEDICA sono gratuiti e a ingresso libero fino a esaurimento posti, salvo differenti indicazioni.

Per informazioni:

tel. 051 19936308 – orario 9.00-13.00/14.00-18.00

festivaldellascienzamedica@genusbononiae.it

Segreteria Organizzativa

Flavia Manservigi

Daniela Sala – I&C s.r.l.