È un aggiornamento sulle terapie farmacologiche attuali, sul ruolo del paziente e sulle possibilità future in ambito clinico e di ricerca. 28 e 29 novembre, Varese

 

 “Insubria Pneumologica 2017. Domande aperte in Pneumologia” è il titolo del Congresso che richiamerà a Varese tutte le cattedre universitarie italiane di Pneumologia, per un totale di circa un centinaio di partecipanti. L’evento – giunto alla ottava edizione e presieduto dal professor Antonio Spanevello, docente di Malattie dell’Apparato Respiratorio dell’Università degli Studi dell’Insubria, Varese Como, U.O.C. Pneumologia Riabilitativa Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, Tradate (VA) – è in programma all’ATA Hotel di via Albani il 28 e 29 novembre 2017. Scopo del congresso è fornire un aggiornamento sulle terapie farmacologiche attuali, sul ruolo del paziente e sulle possibilità future in ambito clinico e di ricerca tramite 40 domande rivolte ai massimi esperti nei vari settori della Pneumologia provenienti da tutto il territorio nazionale.

Comunicati Stampa Indexmedical

La Broncopneumopatia Cronica Ostruttiva è una delle più importanti cause di morbilità e mortalità su scala mondiale. È la quarta causa di morte al mondo dopo malattie cardiovascolari, ictus e infezioni respiratorie; è una patologia con incidenza e prevalenza in crescita ed è destinata a diventare la terza causa di morte entro il 2030. L’Asma Bronchiale è un’altra patologia infiammatoria a carico dell’albero bronchiale con netta prevalenza e incidenza sulla popolazione mondiale; si stima che 300 milioni di persone ne siano affette con una tendenza ad aumentare nella prossima decade. La Fibrosi Polmonare Idiopatica è una patologia infiammatoria cronica a carico del parenchima polmonare con una incidenza che cresce con l’avanzare dell’età.

Pur contando una incidenza minore rispetto ad asma e BPCO, pari a 5 milioni di persone, è caratterizzata da una prognosi infausta con alto tasso di mortalità a pochi anni dalla diagnosi. L’elevato impatto sociale che tali patologie esplicano sulla popolazione generale, compromettendo anche in maniera significativa la qualità della vita dei pazienti, giustifica una necessità di aggiornamento continuo della letteratura volto alla diagnosi precoce, alla caratterizzazione della singola patologia e alla personalizzazione del piano terapeutico. Questi e altri temi saranno affrontati durante circa trenta interventi articolati in sette sessioni di lavoro.

L’evento ha il patrocinio dell’Università degli Studi dell’Insubria, degli Istituti Clinici Scientifici Maugeri IRCCS, e dell’ASST Laghi di Regione Lombardia. L’inaugurazione dei lavori è in programma alle ore 12 del giorno 28 novembre e interverranno il Magnifico Rettore, Prof. Alberto Coen Porisini, il Direttore Generale degli Istituti Clinici Scientifici Maugeri, IRCCS, Dott. Paolo Migliavacca, e il Direttore Generale dell’ASST Settelaghi, Dott. Calisto Bravi.

Varese, 24 novembre 2017