“La politica del fare prende il sopravvento sul dire e sull’apparire”, con queste parole il dottor Sergio Canzanella, dirigente dell’Associazione House Hospital Onlus, nonché segretario regionale campano della Federazione italiana delle Associazioni di Volontariato in Oncologia (Favo), ha espresso il proprio convinto plauso nei confronti della Regione Campania per l’approvazione del “Piano di rafforzamento delle attrezzature tecnologiche di alta qualità medico scientifica delle aziende sanitarie”.

Dott. Sergio Canzanella

Dott. Sergio Canzanella

Infatti, la Giunta regionale, guidata dal presidente Vincenzo De Luca, ha recentemente approvato una delibera per la modifica e il potenziamento delle dotazioni tecnologiche del Servizio Sanitario Regionale e per porre in essere gli atti necessari a rendere operativo il provvedimento.

Il Piano di rafforzamento prevede le seguenti nuove dotazioni tecnologiche: acceleratori lineari presso le Aziende Ospedaliere Rummo, Ruggi, Federico II e Moscati; mammografi presso l’Asl Napoli 1 Centro e l’Irccs Fondazione Pascale; Tc di centraggio presso le Aziende Ospedaliere Rummo e Ruggi; sistemi robotizzati per chirurgia endoscopica presso le Aziende Ospedaliere Cardarelli e Federico II; aggiornamenti tecnologici della risonanza magnetica 1,5 T presso l’Azienda Ospedaliera Rummo; attrezzature sanitarie ad alta complessità per la Struttura complessa di Riabilitazione multi specialistica e per i Dipartimenti di Oncologia e di Neuroscienza dell’Azienda Ospedaliera Santobono – Pusillipon.

“Questo potenziamento tecnologico – sottolinea ancora il segretario regionale della Favo, che ha recentemente incontrato proprio il capo della segreteria del presidente De Luca, il dottor Nello Mastursi, per affrontare queste tematiche – servirà a migliorare ulteriormente la qualità e l’efficacia delle prestazioni sanitarie per fronteggiare patologie ad altissimo impatto sociale, in favore di tutti quei pazienti che hanno l’urgente bisogno di approfondire e quindi curare una malattia che può mettere a rischio la propria vita. Pertanto – conclude il dottor Canzanella –, esprimo il più convinto compiacimento e il più profondo ringraziamento, mio personale e della Favo, nei confronti della Giunta regionale della Campania e del suo presidente, l’onorevole Vincenzo De Luca”.