Un corso pratico e innovativo per prevenire i rischi e le conseguenze per gli operatori della movimentazione manuale dei pazienti nelle strutture sanitarie

Nelle strutture sanitarie italiane, nelle residenze sanitarie assistite (RSA), negli istituti di cura circa la metà degli infortuni che avvengono sono legati a errori nella movimentazione manuale dei pazienti. Una movimentazione manuale che spesso, per la difficoltà di raggiungere o afferrare il paziente, non è sostituibile con altre modalità di movimentazione e che può favorire negli operatori l’insorgenza di lesioni dorso lombari. E l’insorgere di lesioni è spesso la conseguenza della mancanza di un percorso formativo specifico ed efficace.

Mega Italia Media

Partendo da queste premesse e con l’obiettivo di migliorare la prevenzione di infortuni e malattie professionali nelle strutture sanitarie, l’azienda Mega Italia Media srl – una delle aziende leader nella formazione alla sicurezza in Italia, in collaborazione con ACOF Olga Fiorini specializzata nell’organizzazione di corsi d’ aggiornamento del personale infermieristico, corsi per la qualifica in ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) e OSS (Operatore Socio Sanitario) e provider ECM – ha presentato un nuovo corso in DVD destinato agli operatori che lavorano nel settore socio sanitario e che quotidianamente movimentano i pazienti.

Il corso, dal titolo “MAPO – Movimentazione manuale pazienti”, offre alle aziende, con riferimento a quanto richiesto dalla normativa sulla sicurezza in Italia, una efficace formazione per gli addetti alla movimentazione manuale dei pazienti nelle strutture sanitarie. Una formazione che porta gli operatori alla consapevolezza dei rischi e ad una migliore tecnica di movimentazione del paziente, senza fermarsi solo agli aspetti teorici della movimentazione ma presentando in video precise tecniche ed esercizi per l’operatore.

Il corso presenta infatti una parte pratica nelle quale due collaboratrici di ACOF, operatrici ASA (Ausiliario Socio Assistenziale), illustrano alcune tra le migliori prassi di posizionamento, trasferimento e manovra dell’ospite. E l’ambientazione (una vera camera di RSA o una palestra) insieme alla specifica tecnologia video, rendono questo corso un format che esprime la miglior convergenza tra teoria e pratica realizzabile in ambito formativo.

Negli operatori è infatti necessaria una piena conoscenza e padronanza delle tecniche di movimentazione dei pazienti e dei carichi di lavoro in generale: è indispensabile conoscere i precisi movimenti e comportamenti da tenere quando si opera nel quotidiano.

Gesti anche abituali, devono essere eseguiti secondo una procedura specifica, che deve essere ben condivisa da tutti gli operatori ed essere parte consolidata del know-how di ciascuno.

Un movimento non corretto infatti, può causare non solo rischi per l’utente ma anche seri problemi per l’operatore. Non bisogna dimenticare infatti che i dischi intervertebrali della nostra colonna vertebrale sono strutture esposte ad alterazioni strutturali, in quanto devono sostenere carichi importanti ogni qual volta si debbano sollevare o trasportare pesi.

Il programma del corso per formare gli operatori delle strutture sanitarie prevede precise indicazioni su:
– movimentazione manuale dei pazienti: teoria;
– tecniche di movimentazione;
– esercizi per l’operatore.

E i contenuti, nel dettaglio, riguardano:
– cenni di anatomia, fisiologia e patologia dell’apparato muscolo-scheletrico;
- elementi di rischio nella valutazione dell’operatore, con particolare riferimento alle 6 aree di valutazione del rischio: carico, sforzo, ambiente, attività, individuo, altri fattori;
– principi di movimentazione del paziente;
– il corretto utilizzo degli ausili per la movimentazione dei carichi;
– cenni sull’indice M.A.P.O. (Movimentazione Assistita Pazienti Ospedalizzati);
– prevenzione del mal di schiena e delle patologie più diffuse attraverso la cura di sé da parte dell’operatore.

Ricordiamo che la metodologia didattica prevede video con lezioni teoriche e scenari operativi volti a permettere al personale in formazione di prendere maggiore confidenza con il mezzo di trasporto e di verificarne direttamente le caratteristiche d’uso, soprattutto in relazione all’impiego degli ausili per il trasporto dei pazienti non collaboranti.

Il corso, che risponde a tutti i requisiti qualitativi offerti dalla competenza e esperienza dell’azienda Mega Italia Media srl nell’ambito della formazione alla sicurezza e da ACOF Olga Fiorini, utilizza inoltre docenti, selezionati e testati in molte occasioni da ACOF, di grande esperienza tecnica, formativa e didattica:
– Andrea Cirincione: psicologo del lavoro e delle organizzazioni, formatore motivazionale, ha una lunga esperienza nel campo della valutazione del rischio da Stress Lavoro-Correlato ed è autore di una metodologia originale di alto profilo. Lavora per aziende di ogni tipologia con particolare riferimento al settore sanitario;
– Vignati Elena e Venturini Marisa: ASA (Ausiliario Socio Assistenziale) con esperienze lavorative maturate in ambito domiciliare e in RSA (strutture per anziani) e strutture assistenziali.

Formatori all’interno del corsi ASA e OSS (Operatori Socio Sanitari) organizzati da diversi enti.

Il corso si presenta dunque non solo come uno strumento di formazione secondo la normativa vigente, ma come una guida chiara e pratica alla prevenzione che permetterà agli operatori di riconoscere i rischi legati ad una non corretta esecuzione delle manovre di sollevamento o spostamento dei pazienti e di mettere in atto tutti i possibili comportamenti per prevenire infortuni e malattie professionali.

Per ulteriori informazioni su questo corso scrivere a formazione@megaitaliamedia.it o contattare Mega Italia Media S.r.l. – Via Roncadelle 70A, 25030 Castel Mella – Brescia

Tel. +39.030.5531802 – http://www.megaitaliamedia.com/it/