Da anni Extreme assicura all’Istituto Mario Negri apparati di rete all’avanguardia, soluzioni LAN cablate e wireless, con sistemi per il controllo del network che consentono il trasferimento sicuro dei dati per la difesa della salute e la diffusione della cultura scientifica

panoramica esterni

Extreme Networks, leader nelle soluzioni network ad alte prestazioni, ha annunciato che l’Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri ha scelto la tecnologia di Extreme Networks, implementando, progressivamente negli anni, le soluzioni più innovative e sicure per le connessioni cablate e wireless, insieme a strumenti sempre al passo con l’evoluzione delle esigenze, traendo il massimo beneficio offerto dai sistemi centralizzati per il controllo e la configurazione dell’intera rete.

L’Istituto Mario Negri è la prima fondazione italiana per la ricerca, la formazione e l’informazione sulle scienze biomediche al servizio dell’ammalato, dedicata all’interesse pubblico perché no profit, che, istituita nel 1960, inizia le attività con una struttura di sole 22 persone, diventando oggi un gruppo consolidato che può contare su un team di 750 persone distribuite in tre sedi, per la gestione totale di 1.000 dispositivi. La divulgazione delle informazioni è stata uno dei costanti interessi dell’Istituto, fin dall’epoca in cui i ricercatori non abbandonavano la loro torre d’avorio, e le oltre 13.000 pubblicazioni in riviste scientifiche internazionali, hanno riscosso tanto interesse che, tra i ricercatori italiani di tutte le discipline scientifiche più citati nel mondo, cinque appartengono al Mario Negri.

L’Istituto Mario Negri e i suoi ricercatori sono stati confortati e stimolati dall’aiuto di molti: istituzioni e privati con grandi e piccoli contributi, che hanno rappresentato il supporto per continuare nella propria missione di essere un Istituto scientifico libero, sempre al servizio degli ammalati.

Elementi chiave

Nel giugno 2007 l’Istituto Mario Negri si trasferisce dalla sede storica di via Eritrea alla moderna sede situata sempre a Milano, nel quartiere della Bovisa, di fronte al Politecnico, con cui sono nate collaborazioni per realizzare sinergie multidisciplinari. Ed è proprio con la nuova sede che inizia la consolidata partnership con Enterasys, oggi diventata Extreme Networks, che prevedeva la fornitura di apparati di rete intelligenti, dotati di funzionalità che assicuravano un controllo granulare dell’intero traffico di rete (dispositivi N-Series e X-Series).

L’Istituto, svolgendo insieme alla ricerca anche attività per la formazione professionale, aveva infatti l’esigenza di usare soluzioni IT tecnologicamente avanzate che potessero agevolare la qualificazione professionale di giovani ricercatori per aiutarli a sviluppare la loro creatività. Le soluzioni di Extreme Networks adottate, assicurano da sempre la gestione unificata dell’intera infrastruttura, facilitando le funzioni di configurazione, monitoraggio e integrazione nel data center con le soluzioni necessarie a rispondere a qualunque sfida.

Negli anni, l’Istituto Mario Negri ha beneficiato del lungo ciclo di vita assicurato dalle soluzioni Extreme e, dopo alcuni aggiornamenti con gli apparati ad alte prestazioni (B-Series e C-Series) nel 2011 ha iniziato ad implementare anche strumenti per il servizio WiFi, che consentissero ai ricercatori un accesso alla rete facile e trasparente, indipendentemente dal dispositivo utilizzato e ovunque si trovassero, stabilendo alti livelli di prestazioni a costi estremamente competitivi (S-Series).

In particolare, gli apparati della S-Series di Extreme, assicurano all’Istituto di poter rispondere a tutti i nuovi paradigmi tecnologici come il cloud, la virtualizzazione, la connessione richiesta dallo storage a 10Gbps e da altri servizi indispensabili nel data center, assicurando anche l’ottimizzazione del traffico voce/dati che, in un Istituto di ricerca, continua a crescere in maniera esponenziale.

Tutte le tecnologie utilizzate sono monitorate attraverso il software Extreme NetSight, la piattaforma di gestione centralizzata per l’intera infrastruttura di rete, che supporta anche gli ambienti multivendor, consentendo di controllare e configurare la rete in modo estremamente semplice. Inoltre, le soluzioni fornite da Extreme assicurano la protezione completa per prevenire un accesso non autorizzato ai dati gestiti e distribuiti ai ricercatori.

La società Siemens è stata sin dall’inizio il partner tecnologico che ha affiancato l’Istituto nella progettazione e nella realizzazione di tutti gli impianti speciali. In particolare, per la rete dati, Siemens si è avvalsa della preziosa collaborazione del partner a valore Naes Consulting.

L’intervento più recente ha previsto le seguenti implementazioni:

– Sostituzione delle attuali apparecchiature di Server Farm, realizzando una infrastruttura a 10Gbit per consentire il collegamento di un nuovo sistema di storage NAS/SAN per l’erogazione di servizi di file sharing e ISCSI/NFS per le soluzioni VMware

– Installazione e configurazione di apparati S-Series a Chassis con moduli della famiglia S140 ad alta densità di porte gigabit e 10 gigabit con funzionalità avanzate di controllo granulare del traffico

– La nuova soluzione sostituisce il core switch della Server Farm e consente di rendere fruibili i nuovi servizi ai ricercatori dell’istituto assicurando affidabilità, sicurezza, alte performance e completa ridondanza dei collegamenti.

Dichiarazioni a supporto

Davide Bazzi

Davide Bazzi

Davide Bazzi, Divisione ICT Service & Management, Head Centre of Computer Science Engineering, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

“La competenza tecnica di Naes sulle tecnologie Extreme e la conoscenza approfondita della nostra rete hanno fatto diventare Naes, negli anni, un partner fondamentale per aiutare un team di sole due persone a gestire efficacemente i servizi IT di tutti i nostri utenti. Le soluzioni di Extreme si sono dimostrate affidabili e di facile gestione, grazie anche al prezioso strumento NetSight, un insostituibile supporto nella gestione dell’infrastruttura di rete. Infine, l’alta professionalità di tutti i tecnici, è stata una garanzia per i risultati positivi che fino ad oggi hanno accompagnato tutti i progetti realizzati insieme.”

Silvio Garattini, Direttore, Istituto di Ricerche Farmacologiche Mario Negri

“Dovendo il nostro Istituto contribuire con molteplici iniziative alla diffusione della cultura scientifica in campo biomedico, avevamo necessità di soluzioni all’avanguardia che ci consentissero la creazione di un’infrastruttura di rete efficiente e robusta. Inoltre, il rapporto consolidato con Enterasys-Extreme Networks, ha permesso di allineare le nostre esigenze rispetto alle disponibilità economiche, nel rispetto dei principi no profit della nostra istituzione, aiutandoci nell’implementazione di soluzioni tecnologiche con il miglior rapporto qualità/prezzo. Il supporto da parte di Extreme Networks non è mai mancato in nessuna delle fasi, a partire da quella decisionale e progettuale fino a quella di installazione e configurazione.”

Extreme Networks Inc. (Nasdaq: EXTR) definisce il nuovo standard per migliorare la Customer Experience assicurando un’infrastruttura di rete innovativa, con servizi e supporto qualitativamente superiori alla media di mercato. L’azienda offre switch-router che garantiscono prestazioni elevate e soluzioni per gli ambienti di data center, switch-router per l’edge della rete, soluzioni LAN wired e wireless e sistemi per la gestione e il controllo dell’intera infrastruttura di rete unificata. I prodotti pluripremiati includono soluzioni per le nuove tecnologie come le reti SDN, il cloud e gli apparati wi-fi ad alta densità di connessione, BYOD e mobility, gestione degli accessi per il controllo e la sicurezza. Con oltre 14.000 clienti in 80 paesi Extreme Networks ha sede a San Jose, California. Per ulteriori informazioni www.extremenetworks.com

Extreme Networks, i loghi Extreme Networks, Purview, Summit, NetSight e IdentiFi sono marchi registrati di Extreme Networks Inc. negli Strati Uniti e/o negli altri paesi. Tutti gli altri marchi citati sono di proprietà delle rispettive aziende.