Grazie a strumentazioni mediche conosciute con il nome di saturimetri, o pulsiossimetri, è possibile misurare in modo pressoché immediato la saturazione di ossigeno del sangue (SpO2), un parametro di fondamentale importanza per comprendere lo stato di salute di un paziente con particolare riferimento all’efficienza degli scambi gassosi a livello polmonare.

I pulsiossimetri sono strumenti assolutamente non invasivi, che basano il proprio funzionamento sulla misurazione della specifica lunghezza d’onda emessa dall’emoglobina che è diversa a seconda del fatto che a questa proteina quaternaria sia legata o meno l’ossigeno. Molti modelli di saturimetro permettono inoltre di misurare, in contemporanea, anche la frequenza cardiaca.
Oltre agli strumenti per uso medico presenti in ospedali, cliniche e altre strutture sanitarie, i dispositivi per misurare la saturazione dell’ossigeno sono oggi disponibili anche per l’utilizzo domestico ed esistono persino delle applicazioni per smartphone o tablet che servono per questo scopo.

Naturalmente solo i dispositivi di tipo professionale possono garantire misurazioni di assoluta precisione e per l’acquisto di queste attrezzature ci si potrà rivolgere a N.O.R.I.S. srl e al suo catalogo di saturimetri da dito che offre prodotti per tutte le esigenze, sia per la misurazione istantanea che per il monitoraggio in continuo.

Tutti i pulsiossimetri offerti dalla N.O.R.I.S. di Parma – azienda certificata ISO 9001 – sono prodotti da aziende di spicco del panorama internazionale e rappresentano perciò forniture medicali affidabili e di lunga durata nel tempo.

Per maggiori informazioni: noris-mdn.com oppure tel. 0521.615157 / 656915