Bausch + Lomb ha totalizzato una crescita organica del 6%

Durante il kick-off meeting conclusosi ieri a Milano, Bausch + Lomb Italia, società del gruppo Valeant, ha annunciato i risultati finanziari relativi al 2017, che fanno segnare un netto incremento rispetto all’anno precedente. Dopo un 2016 complesso, che aveva fatto registrare un -10%, il 2017 è stato l’anno della svolta. “Il 2017 è stato un anno per noi straordinario – spiega l’amministratore delegato Vincenzo Abruscato -. Bausch + Lomb Italia è stata, infatti, in grado di mantenere le promesse e mettere a segno un +7% rispetto all’anno precedente e superare gli obiettivi di piano”.

Ottimi risultati, che si riflettono anche a livello globale, dove Bausch + Lomb ha totalizzato una crescita organica del 6%. Bausch + Lomb Italia è cresciuta con tutti e tre i suoi business (Farmaceutico, Chirurgico e Vision Care) e ha ottenuto ottimi risultati con lo stabilimento produttivo di Macherio, che nel solo 2017 ha superato le 35 milioni di confezioni prodotte, esportate oltre 50 Paesi.

“Non sarà facile ripetere l’ottima performance del 2017, ma siamo convinti di poter consolidare i risultati anche nel 2018 – conclude Abruscato – Bausch + Lomb andrà incontro a un’ulteriore trasformazione e puntiamo a un’ulteriore crescita dei guadagni complessivi. Da una parte si cercherà di mantenere alta la redditività attraverso le vendite degli attuali prodotti di punta, dall’altra la strategia di Bausch + Lomb passerà attraverso la presentazione di nuovi lanci, tra cui un nuovo prodotto di supporto alla terapia della degenerazione maculare senile secca, nuove lenti a contatto che andranno ad arricchire e completare le gamme esistenti e l’introduzione sul mercato dell’innovativo faco-vitrectomo con modulo ipersonico, che da pochi giorni ha ottenuto anche la marcatura CE per il lancio in Europa”.

Milano, 18 Gennaio 2018