SPECIALE BAMBINI stagione 2017:  per ogni piccolo ospite ingresso gratuito all’Acquario di Genova e all’Acquario di Cattolica

Per la stagione 2017/2018 le Terme dell’Emilia Romagna regalano*a tutti i bambini ospiti dei loro centri termali l’emozionante incontro con il mondo marino dell’Acquario di Cattolica e dell’Acquario di Genova, per vivere attivamente il mondo del mare e della natura attraverso esperienze che uniscono il divertimento e l’apprendimento.

* La gratuità per l’Acquario di Cattolica è valida per un bambino di altezza compresa tra 100 e 140 cm. La gratuità per l’Acquario di Genova è valida per un bambino da 4 a 12                                             anni. Gratuità valida su presentazione alle biglietterie dei due Acquari della certificazione rilasciata alle Terme. I bambini dovranno essere accompagnati da due adulti paganti biglietto intero. Validità fino al 31.12.2017. Operazione non cumulabile con altre scontistiche in corso.

Le Terme dell’Emilia Romagna hanno raggiunto negli anni un’alta specializzazione nel trattamento termale a favore dei più piccoli, grazie alla professionalità dei medici operanti nelle strutture termali e alle caratteristiche uniche delle acque termali di questa regione. Sono stati creati inoltreappositi spazi e per accogliere al meglio i bambini fornendo loro attrezzature e spazi ludici che tengono conto delle esigenze particolari della fascia di età prescolare.

Numerosi studi confermano le virtù terapeutiche delle acque termali per la cura e la prevenzione di disturbi infantili,che possono interessare la parte alta dell’apparato respiratorio dalle rino-sinusiti alle otiti e alle faringo-laringiti e bronchiti. Tali patologie sono più frequenti nell’età prescolare e in particolare nei primi 3-4 anni di vita, perché in questo periodo il sistema immunitario di difesa locale può non essere ancora completamente maturo ed efficiente, inoltre può essere transitoriamente depresso da alcune infezioni virali intercorrenti.

Ph Credit © A. Green/zefa/Corbis

L’otite è stata oggetto di molteplici studi in ambiente termale, infatti i preziosi oligoelementi contenuti nelle acque termali salsobromoiodiche, sulfuree, bicarbonate vengono a contatto con le vie respiratorie curando tutte le forme di infiammazione cronica e i processi flogistici delle mucose, aiutando efficacemente a prevenire le patologie. Numerose evidenze scientifiche hanno sostenuto il meccanismo d’azione delle acque termali che interferiscono con vari sistemi: hanno azione mucolitica, agiscono positivamente sulla rigenerazione della mucosa che riveste le vie aeree, svolgono un’azione anti-infiammatoria e di stimolo delle immunoglobuline soprattutto di quelle di superficie, potenziando quindi le difese locali e tendono a ridurre la produzione di immunoglobuline della Classe E che svolgono un ruolo favorente nei processi allergici.

Altra indicazione terapeutica della medicina termale nei più piccoli è rappresentata dalla dermatite atopica. I bagni dermatologici per i bambini sono un notevole rimedio per alleviare i segni e i sintomi di questa malattia genetica della pelle che si manifesta sin dal primo anno di vita con pelle secca, desquamazioni, prurito intenso, per poi regredire spontaneamente dopo la pubertà.

La terapia termale in età pediatrica si avvale di un approccio dolce, semplice da effettuare, indolore e quindi non crea alcuna apprensione o paura anche per i più piccini. Accedere alle terme è facilissimo: è sufficiente andare dal proprio medico, il quale potrà prescrivere il ciclo di cure più indicato.

Con i contributi del Prof. Sergio Bernasconi. Direttore Clinica Pediatrica Università di Parma e del Prof. Roberto Delsignore. Professore di Medicina Interna

Per informazioni contattare COTER srl al Numero Verde 800 888850

info@termemiliaromagna.itwww.termemiliaromagna.it

http://blog.termemiliaromagna.it/